Trasporto merci: incontro tra MIT e associazioni di categoria sulle risorse dedicate al settore

Casartigiani Sardegna

Trasporto merci: incontro tra MIT e associazioni di categoria sulle risorse dedicate al settore

Si è svolto il 2 aprile scorso l’incontro tra i rappresentanti del Governo e delle principali Associazioni di categoria dell’autotrasporto, tra cui SNA CASARTIGIANI, sul tema delle modalità di ripartizione delle risorse assegnate al comparto dalla Legge di Bilancio 2019 pari a 240 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2019-2021 da destinare a rimborsi pedaggi autostradali, investimenti e formazione.

La convocazione del tavolo è giunta dopo che nelle trascorse settimane le Associazioni di categoria avevano lamentato l’insufficienza della dotazione per la copertura totale di due voci fondamentali come le “deduzioni forfettarie” ed i “rimborsi pedaggi” ed era pervenuta una proposta dagli uffici del Mit con un’ipotesi di ripartizione che, a fronte dei sacrifici fatti dalla categoria su altri capitoli per aumentare la dotazione delle due misure principali, penalizzava enormemente la dotazione delle deduzioni forfettarie delle spese non documentate.

 

Il prezioso lavoro di sensibilizzazione effettuato in questi giorni dalle principali associazioni del trasporto per rivedere la sopra richiamata proposta di ripartizione, insieme evidentemente alla volontà del Governo di recepire le istanze della categoria, ha consentito di trovare una soluzione attraverso il via libera del Ministero dell’Economia ad ulteriori 100 milioni di euro destinati al Fondo pluriennale per il rinnovo del parco veicolare merci, che ha permesso di aumentare in maniera consistente la dotazione complessiva della voce “investimenti” per l’acquisto di veicoli a basse emissioni e più sicuri.

 

Alla luce di quanto sopra la nuova ripartizione decisa dal Ministero, per ciascun anno del triennio 2019-2021, è la seguente:

  •   Rimborsi pedaggi autostradali : 140 milioni
  •   Deduzioni forfettarie : 70 milioni
  •   Investimenti : 25 milioni
  •   Formazione : 5 milioni

 

I tecnici del Ministero hanno inoltre dichiarato che per l’anno 2019 (redditi 2018), sono già stati individuati ulteriori 20 milioni di euro da destinare alle deduzioni forfetarie per garantire, anche per l’anno 2019, gli importi in continuità con quanto deciso l’anno scorso dal Governo a tutela di migliaia di micro e piccole imprese in contabilità semplificata (euro 51,00). Tale appostamento sarà inserito nel primo provvedimento legislativo utile.

Related Posts

  • Casartigiani

    Approfondimenti, Servizi

    Albo Autotrasporto: Avviso per il pagamento della quota albo 2019

    Sul portale dell’Albo Nazionale degli Autotrasportatori  sono state pubblicate le indicazioni per le imprese che utilizzano il bollettino postale per pagare la quota Albo 2019. Di seguito il testo integrale: Se hai generato e stampato il bollettino postale, devi provvedere al più presto al pagamento presso gli uffici postali. Fino a quando non effettuerai il

  • Casartigiani Sardegna

    Comunicati

    UNATRAS: Audizione informale presso IX Commissione trasporti Camera dei Deputati

    Martedì 19 febbraio, UNATRAS (Unione nazionale delle associazioni dell’autotrasporto merci), ha partecipato alla audizione informale in IX Commissione permanente Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei Deputati, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge recanti “Modifiche al codice della strada”. Presente anche Casartigiani con una delegazione della SNA. Il portavoce di UNATRAS, nel rappresentare alla Commissione il contributo

  • Casartigiani Sardegna

    Approfondimenti, Comunicati, Formazione, Servizi

    Formazione agevolata: contributi alle imprese di autotrasporto

    Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con decreto n°191 del 07/07/2017, ha stanziato dieci milioni di Euro per la formazione professionale delle imprese del settore dell’autotrasporto. Beneficiari della misura incentivante sono le imprese di autotrasporto di merci per conto terzi, i cui titolari, soci, amministratori, nonché dipendenti o addetti inquadrati nel Contratto Collettivo Nazionale

Casartigiani Sardegna Logo